Come gestire le cuffie AirPods sul Mac



scritto da IlMagoDellaMela

Come connettere le AirPods al Mac

In questo articolo ti mostrerò come gestire sul Mac le cuffie AirPods.
In pratica vedremo come connetterle senza fili al Mac con il protocollo Bluetooth, vedremo come regolare le impostazioni delle cuffie, come regolare il volume, come switchare tra gli altoparlanti del Mac e le cuffie AirPods.

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Gestire le impostazioni degli AirPods



  • Dopo essere riuscito a connettere gli AirPods a Mac, se lo ritieni necessario puoi regolarne il funzionamento, in modo tale da poterti servire degli auricolari a seconda delle tue effettive necessità.
  • clicca sul menu Mela del tuo Mac
  • clicca sulla voce Preferenze di sistema
  • premi sulla voce Bluetooth (come in figura seguente)

apparirà il pannello di gestione dei dispositivi Bluetooth

  • Per farlo, ti basta fare clic sul pulsante Opzioni che visualizzi accanto al nome degli AirPods

nella sezione Bluetooth nelle Preferenze di Sistema di macOS.

  • Tramite il pannello che successivamente ti verrà mostrato potrai quindi regolare, selezionando le opzioni che preferisci dai relativi menu a tendina e spuntando le caselle apposite, il funzionamento del microfono, del doppio tocco, del controllo del rumore ecc., a seconda del modello di AirPods da te posseduti. A modifiche ultimate,
  • fai clic sul pulsante Fine per confermarle e applicarle.

Per la gestione del volume, invece

dopo aver collegato gli AirPods al Mac, puoi affidarti all’uso dei tasti per la regolazione del volume presenti nella parte in alto della tastiera del computer.

  • apri le Preferenze di Sistema
  • cliccare sulla voce Suono nella schermata che ti viene mostrata
  • recarti nella scheda Uscita



  • seleziona gli auricolari dall’elenco sottostante la dicitura Scegli un dispositivo per l’uscita audio
  • sposta il cursore posto sulla barra Volume di uscita che si trova in basso, a seconda di quelle che sono le tue effettive necessità.

Come disattivare i suoni totalmente

  • Per disattivare i suoni, invece
  • spunta il checkbox Muto (in basso a destra)

Come mutare il volume dalla tastiera del Mac

direttamente dalla tastiera del Mac, hai dei tasti per controllare il volume

ILTASTO F10

è il tasto per mutare completamente l’audio

IL TASTO F11

ABBASSA IL VOLUME del Mac

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo che dalla medesima schermata di cui sopra puoi altresì intervenire bilanciamento del volume, spostando, sempre in base alle tue necessità, il cursore posto sulla barra collocata accanto alla dicitura Bilanciamento.



  • Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi controllare il volume degli AirPods dalla barra dei menu di macOS
  • facendo clic sull’icona raffigurante un altoparlante
  • assicurandoti che risultino selezionati i tuoi AirPods nell’elenco Dispositivo di uscita (altrimenti provvedi tu)
  • spostando il cursore posto sull’apposita barra di regolazione.
  • Nel caso specifico degli AirPods Pro, poi, puoi gestire le impostazioni relative al controllo del rumore portando il puntatore del mouse sul nome del dispositivo dall’elenco annesso al menu
  • e facendo le tue scelte dall’ulteriore menu che si apre

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Come mostrare l’icona del VOLUME sulla barra in alto nel Mac

  • Se non è presente l’icona per la gestione del volume nella barra dei menu di macOS, puoi rimediare alla cosa
  • recandoti in Preferenze di Sistema > Suono
  • e spuntando la casella che trovi in corrispondenza della dicitura Mostra volume nella barra dei menu presente nella parte in basso della finestra visualizzata.
  • Per controllare il livello di carica degli AirPods, invece, ti basta visionare l’indicatore raffigurante una batteria presente in corrispondenza del nome degli auricolari nella sezione Preferenze di Sistema
  • scegli la voce Bluetooth del tuo Mac

  • clicca sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu
  • porta il puntatore del mouse sul nome degli AirPods
  • nel menu che si apre
  • controlla quanto riportato accanto alla dicitura Livello batteria a sinistra e Livello batteria a destra nell’ulteriore menu visualizzato

Se, invece, vuoi passare velocemente dagli AirPods agli altoparlanti del tuo Mac (o viceversa) senza disconnettere gli auricolari

  • recati in Preferenze di Sistema
  • > Suono
  • seleziona l’uscita audio che intendi sfruttare tra quelle in elenco.
  • In alternativa, puoi fare la tua scelta anche dalla barra dei menu
  • cliccando sull’icona raffigurante un altoparlante
  • selezionando il dispositivo di uscita dall’elenco.

Non riesco a connettere AirPods a Mac: come risolvere

Hai seguito pedissequamente le mie indicazioni ma non sei ancora riuscito a connettere gli AirPods al tuo Mac e ti stai quindi domandando come riuscire a far fronte alla cosa?

Date le circostanze, ti consiglio in primo luogo di provare a ripetere da capo e con maggiore calma i vari passaggi necessari per stabilire la connessione tra auricolari e Mac che ti ho descritto nel passo apposito presente a inizio guida.



Se procedendo come ti ho appena indicato il problema persiste, verifica che gli auricolari dispongano di un sufficiente livello di carica,

attenendoti alle spiegazioni che ti ho fornito nel passo precedente. Se gli AirPods sono scarichi, infatti, potresti non essere in grado di collegarli al Mac e di utilizzarli.

Un’altra cosa che puoi provare a fare se continui a riscontrare dei problemi è quella di eseguire il reset le cuffiette, operazione che, salvo il sussistere di guasti a livello hardware, si rivela risolutiva nella maggior parte dei casi.

Per scoprire in che modo riuscirci, puoi fare riferimento alle dritte che ti ho fornito nel mio articolo dedicato specificamente propri



Come verificare lo stato di carica delle cuffie AirPods

Verificare lo stato di carica delle cuffie AirPods

La prima operazione preliminare che ti consiglio di compiere è verificare lo stato di carica degli AirPods e del loro case, in modo da scongiurare eventuali problemi in fase di reset degli auricolari.

Il modo più semplice per verificare lo stato di carica degli AirPods è

  • apri la custodia di ricarica (come in figura seguente)
  • mentre sono inseriti in quest’ultimo:
  • se l’indicatore LED è verde, gli auricolari sono carichi
  • se, invece, è arancione, sono scarichi.



Come resettare Aipods

Nel malaugurato caso in cui pur avendo seguito le istruzioni di cui sopra dovessi continuare a riscontare dei problemi nel collegare i famosi auricolari a marchio Apple al tuo Mac

Come contattare Apple per assistenza aggiuntiva

Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento al mio tutorial incentrato in maniera specifica su come contattare Apple.

ti suggerisco di consultare questa pagina Web dedicata in via specifica al supporto e all’assistenza per gli AirPods che trovi sul sito Internet di Apple.

Collegandoti a quest’altra pagina, invece, puoi prendere visione di tutte le informazioni del caso qualora risultasse necessario procedere con la riparazione degli auricolari.



Se, invece, ritieni sia necessario metterti in contatto diretto con Apple, ti comunico che puoi riuscirci in vari modi (telefonicamente, tramite chat, di persona ecc.).

Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento al mio tutorial incentrato in maniera specifica su come contattare Apple.

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Come fare screenshot della TouchBar



scritto da IlMagoDellaMela

In questo tutorial vedremo come fare screenshot della TOUCHBAR sul MacBook Air oppure sul MacBook Pro che monta la TouchBar.

A dire il vero, non ho mai avuto la necessità di dover fare uno screenshot della Touch Bar del Mac portatile, in quanto la TouchBar si usa prevalentemente per mostrare pulsanti virtuali, che variano a seconda delle app che stiamo utilizzando.

Però se hai la necessità di fare uno screenshot della TouchBar per qualche motivo, per esempio se sei uno sviluppatore software che realizza software per Mac e vuoi documentare una implementazione custom che hai fatto per un tuo software per Mac, sappi che è possibile fare screenshot della TouchBar.

Procedura per fare screenshot della TouchBar

Lo screenshot non è altro che un file immagine attraverso il quale riusciamo ad catturare quello che vediamo sullo schermo del dispositivo.

Sul Mac, da sempre, per catturare si utilizzano i seguenti tasti:



⇧⌘3

Per catturare la totalità dello schermo e salvare automaticamente un’immagine sul desktop

⇧⌘4

Per far apparire un cursore di precisione che ci permetterà di disegnare un rettangolo e di salvare un file immagine sul desktop dove viene registrata soltanto quella porzione di schermo

⇧⌘4 + Barra Spaziatrice

Per catturare uno screenshot di una finestra intera, di un’applicazione o quant’altro, ignorando tutto il resto e definendo i bordi con assoluta precisione



Con l’introduzione dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar, Apple ha abilitato anche il comando ⇧⌘6 per creare un file immagine dove viene mostrato tutto ciò che appare nel piccolo display OLED posto sulla tastiera.

Come fare screenshot della TOUCHBAR sul MacBook



In questo tutorial vedremo come fare screenshot della TOUCHBAR sul MacBook Air oppure sul MacBook Pro che monta la TouchBar.

A dire il vero, non ho mai avuto la necessità di dover fare uno screenshot della Touch Bar del Mac portatile, in quanto la TouchBar si usa prevalentemente per mostrare pulsanti virtuali, che variano a seconda delle app che stiamo utilizzando.

Però se hai la necessità di fare uno screenshot della TouchBar per qualche motivo, per esempio se sei uno sviluppatore software che realizza software per Mac e vuoi documentare una implementazione custom che hai fatto per un tuo software per Mac, sappi che è possibile fare screenshot della TouchBar.

Procedura per fare screenshot della TouchBar

Lo screenshot non è altro che un file immagine attraverso il quale riusciamo ad “immortalare” quello che vediamo sullo schermo del dispositivo.

Sul Mac, da sempre, per catturare si utilizzano i seguenti tasti:



⇧⌘3

Per catturare la totalità dello schermo e salvare automaticamente un’immagine sul desktop

⇧⌘4

Per far apparire un cursore di precisione che ci permetterà di disegnare un rettangolo e di salvare un file immagine sul desktop dove viene registrata soltanto quella porzione di schermo

⇧⌘4 + Barra Spaziatrice

Per catturare uno screenshot di una finestra intera, di un’applicazione o quant’altro, ignorando tutto il resto e definendo i bordi con assoluta precisione



Con l’introduzione dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar, Apple ha abilitato anche il comando ⇧⌘6 per creare un file immagine dove viene mostrato tutto ciò che appare nel piccolo display OLED posto sulla tastiera.

Come fare screenshot su Mac



In questo tutorial ti spiegherò come fare screenshot sul Mac in modo da catturare lo schermo del tuo Mac e salvarlo come immagine.

Esistono diversi modi per fare uno screenshot dello schermo con il Mac.
E’ possibile sia catturare lo schermo intero, sia una parte dello schermo definita dall’utente con il mouse, sia cattura la finestra attiva sulla quale si sta lavorando.

E’ possibile fare screenshot su tutti i modelli di Mac, dalle versioni desktop come iMac 21 o iMac 27 pollici, oppure i Mac portatili, come MacBook Air, MacBook Pro nelle varie configurazioni.

La funzione per fare screenshot sono integrate nel sistema operativo Mac OS quindi funzionano su qualunque Mac, compreso il Mac Mini.



In questo articolo ti illustrerò le scorciatoie da tastiera che ti permetteranno di FARE SCREENSHOTS SUL MAC.

Catturare tutto lo schermo del Mac

Per fare uno screenshot su Mac usa la sequenza di tasti rapida 

CMD + Shift + 3

questa scorciatoia ti farà catturare un fermo immagine completo di tutto quello che attualmente viene mostrato sullo schermo.



Catturare la finestra in primo piano

C’è un trucco semplice per catturare solo la schermata mostrata i primo piano sullo schermo, escludendo tutto ciò che è intorno o nelle vicinanze. In questo caso la sequenza da seguire è questa:

  • premi CMD + Shift + 4
  • premi barra spaziatrice
  • clicca con il tasto sinistro del mouse la finestra che vuoi catturare
  • (diventerà azzurra quando è selezionata)

Catturare una porzione dello schermo

Puoi anche fare uno screenshot su Mac parziale selezionando la porzione da catturare. In questo caso usa la shortcut 

CMD + Shift + 4

Raggiungi con il puntatore l’area che vuoi catturare, premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse mentre estendi la selezione:

rilascia i tasti per catturare lo screen parziale.



Catturare la TouchBar sul Mac

Nei Macbook più recenti Apple ha introdotto la TouchBar: un display touch screen a colori presente sulla parte superiore della tastiera che aggiunge alcune funzioni necessarie per rendere l’uso del computer più agevole.

Ovviamente, trattandosi di uno schermo, puoi catturare un’istantanea di ciò che viene mostrato su di esso.

Per conoscere la procedura giusta da eseguire ti invito a leggere la guida su come fare uno screenshot della TouchBar.

Come aggiornare Skype sul Mac



In questo tutorial ti spiegherò come aggiornare Skype sul Mac, in modo da installare una versione più recente della tua app Skype, se l’hai installata molto tempo fa.

Perchè aggiornare le applicazioni sul Mac

In generale, è consigliabile aggiornare le applicazioni installare sul proprio Mac per avere una versione più aggiornata e recente delle singole applicazioni.
Le versioni più recenti delle app presentano meno errori rispetto alle precedenti, perchè sono stati risolti dagli sviluppatori software dopo le segnalazioni di tester e utenti.

Attenzione ad aggiornare le applicazioni sul Mac

Prima di scaricare un aggiornamento per un’app per computer, solitamente è consigliabile consultare un amico o collega che l’abbia già fatto (ad esempio per programmi professionali essenziali come Xcode, oppure come la suite Adobe, Microsoft Office e simili).
Questo perchè a volte succede che le versioni più recenti delle applicazioni non funzionino perfettamente sul proprio sistema operativo, perchè troppo vecchio.

Se hai un computer moderno acquistato negli ultimi 5 anni, ti consiglio sempre di aggiornare le app sul tuo Mac.
Se il tuo computer è più vecchio di 5 anni, fai attenzione prima di aggiornare le app sul tuo Mac.

Come aggiornare Skype sul Mac

Se hai installato Skype da molto tempo sul tuo Mac, puoi verificare la presenza di aggiornamenti per l’applicazione in modo molto semplice.
Segui la procedura qui sotto per verificare la presenza di aggiornamenti per l’app Skype per Mac.



  • apri Skype sul tuo Mac
  • clicca sul menu Skype (in alto a sinistra) (come in figura seguente)
  • scegli la voce Controlla aggiornamenti
  • aspetta qualche istante per fare in modo che il programma effettui il controllo della disponibilità di nuovi aggiornamenti
  • se vengono trovati nuovi aggiornamenti disponibili da scaricare ed installare
  • premi sul pulsante Installa quando Esci per effettuare lo scaricamento dell’aggiornamento di Skype
  • attendi che il download della versione più aggiornata del programma venga avviato

Esci da Skype

  • vai sul menu Skype in alto a sinistra
  • clicca sulla voce Esci da Skype per uscire dal programma Skype e per fare in modo che l’aggiornamento venga installato sul tuo Mac

Al successivo riavvio di Skype il programma risulterà aggiornato all’ultima versione scaricata.

A conferma della cosa vedrai apparire la scritta Abbiamo aggiornato Skype e reso disponibile la versione più recente, inclusi i miglioramenti delle prestazioni e le correzioni dei problemi nella parte destra della finestra del programma.



Aggiornare Skype in modo automatico

Per il futuro, se preferisci evitare di dover controllare da te la disponibilità di nuovi aggiornamenti per Skype puoi anche abilitare l’apposita funzionalità del programma che permette di automatizzare l’esecuzione di tale procedura.

Per aggiornare Skype in maniera automatica

  • clicca sul menu Skype in alto a sinistra sullo schermo
  • clicca su Preferenze…
  • premi sulla scheda Generale della nuova finestra visualizzata
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Mantieni Skype sempre aggiornato collocata in basso
  • Successivamente chiudi la finestra per confermare l’applicazione delle modifiche apportate.

Problemi nell’aggiornamento di Skype

Se non riesci a scaricare un aggiornamento per il programma Skype attraverso il menu Skype alla voce controlla aggiornamenti, puoi sempre andare sul sito ufficiale di Skype e scaricare manualmente una versione dell’app per Mac più recente.

Il sito internet ufficiale per scaricare l’app Skype per Mac è il seguente



https://www.skype.com/it/

  • premi sul pulsante verde Scarica Skype che visualizzi al centro dello schermo
  • clicca Scarica Skype per Mac
  • attendi che la procedura di download del software venga avviata e portata a termine
  • clicca sul file del tipo Skype_x.xx.xxx.dgm che risulta disponibile nella cartella Download del tuo Mac
  • trascina l’icona di Skype annessa alla finestra che è andata ad aprirsi sulla scrivania nella cartella Applications

  • premi sul bottone Sostituisci
  • avvia Skype così come fai di solito

Come scaricare Skype sul Mac dal sito ufficiale

Per maggiori informazioni puoi leggere il tutorial dettagliato su come scaricare Skype sul Mac da zero:
Come scaricare Skype sul Mac
Come scaricare Skype su iPhone



Come evidenziare o sottolineare testo su PDF sul Mac



scritto da IlMagoDellaMela

Come evidenziare o sottolineare testo su PDF sul Mac

In questo tutorial ti spiegherò come sottolineare oppure evidenziare testo su un file PDF sul Mac, con il programma Anteprima (preinstallato su tutti i Mac)

Evidenziare, sottolineare e barrare il testo in un file PDF tramite Anteprima sul Mac

Puoi utilizzare gli strumenti di evidenziazione, sottolineatura e barrato di testo per attirare l’attenzione su un testo in un PDF.

Evidenziare, sottolineare o barrare il testo su Anteprima

  • Nell’app Anteprima sul Mac
  • apri il PDF che desideri modificare

Esegui una delle seguenti azioni:



Per Evidenziare, sottolineare o barrare il testo

  • seleziona il testo
  • fai clic sulla freccia giù accanto al pulsante Evidenzia
  • quindi scegli un colore di evidenziazione, una sottolineatura o un barrato.

Utilizzare la modalità di evidenziazione

  • fai clic sul pulsante Evidenzia (di modo che diventi blu)
  • fai clic sulla freccia giù accanto al pulsante Evidenzia
  • quindi scegli un colore di evidenziazione, una sottolineatura o un barrato.
  • D’ora in avanti, ogni volta che selezioni del testo, lo stile di evidenziazione che hai scelto verrà applicato automaticamente al testo.

Per disattivare l’evidenziazione

  • fai clic di nuovo sullo strumento di evidenziazione.

Rimuovere un testo evidenziato, sottolineato o barrato

  • fai clic sul testo tenendo premuto il tasto CTRL
  • appare un menu a di scelta rapida
  • quindi scegli Rimuovi evidenziazione

Come vedere tutte le evidenziazioni in un PDF

  • Nell’app Anteprima sul Mac
  • apri il PDF che desideri modificare.
  • apri il menu Vista
  • poi scegli Evidenziati e note
  • in modo che la voce “Evidenziati e note” abbia un segno di spunta accanto



Ciascuna sezione di testo evidenziato sarà visualizzata nella barra laterale.