Come gestire le cuffie AirPods sul Mac



scritto da IlMagoDellaMela

Come connettere le AirPods al Mac

In questo articolo ti mostrerò come gestire sul Mac le cuffie AirPods.
In pratica vedremo come connetterle senza fili al Mac con il protocollo Bluetooth, vedremo come regolare le impostazioni delle cuffie, come regolare il volume, come switchare tra gli altoparlanti del Mac e le cuffie AirPods.

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Gestire le impostazioni degli AirPods



  • Dopo essere riuscito a connettere gli AirPods a Mac, se lo ritieni necessario puoi regolarne il funzionamento, in modo tale da poterti servire degli auricolari a seconda delle tue effettive necessità.
  • clicca sul menu Mela del tuo Mac
  • clicca sulla voce Preferenze di sistema
  • premi sulla voce Bluetooth (come in figura seguente)

apparirà il pannello di gestione dei dispositivi Bluetooth

  • Per farlo, ti basta fare clic sul pulsante Opzioni che visualizzi accanto al nome degli AirPods

nella sezione Bluetooth nelle Preferenze di Sistema di macOS.

  • Tramite il pannello che successivamente ti verrà mostrato potrai quindi regolare, selezionando le opzioni che preferisci dai relativi menu a tendina e spuntando le caselle apposite, il funzionamento del microfono, del doppio tocco, del controllo del rumore ecc., a seconda del modello di AirPods da te posseduti. A modifiche ultimate,
  • fai clic sul pulsante Fine per confermarle e applicarle.

Per la gestione del volume, invece

dopo aver collegato gli AirPods al Mac, puoi affidarti all’uso dei tasti per la regolazione del volume presenti nella parte in alto della tastiera del computer.

  • apri le Preferenze di Sistema
  • cliccare sulla voce Suono nella schermata che ti viene mostrata
  • recarti nella scheda Uscita



  • seleziona gli auricolari dall’elenco sottostante la dicitura Scegli un dispositivo per l’uscita audio
  • sposta il cursore posto sulla barra Volume di uscita che si trova in basso, a seconda di quelle che sono le tue effettive necessità.

Come disattivare i suoni totalmente

  • Per disattivare i suoni, invece
  • spunta il checkbox Muto (in basso a destra)

Come mutare il volume dalla tastiera del Mac

direttamente dalla tastiera del Mac, hai dei tasti per controllare il volume

ILTASTO F10

è il tasto per mutare completamente l’audio

IL TASTO F11

ABBASSA IL VOLUME del Mac

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo che dalla medesima schermata di cui sopra puoi altresì intervenire bilanciamento del volume, spostando, sempre in base alle tue necessità, il cursore posto sulla barra collocata accanto alla dicitura Bilanciamento.



  • Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi controllare il volume degli AirPods dalla barra dei menu di macOS
  • facendo clic sull’icona raffigurante un altoparlante
  • assicurandoti che risultino selezionati i tuoi AirPods nell’elenco Dispositivo di uscita (altrimenti provvedi tu)
  • spostando il cursore posto sull’apposita barra di regolazione.
  • Nel caso specifico degli AirPods Pro, poi, puoi gestire le impostazioni relative al controllo del rumore portando il puntatore del mouse sul nome del dispositivo dall’elenco annesso al menu
  • e facendo le tue scelte dall’ulteriore menu che si apre

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Come mostrare l’icona del VOLUME sulla barra in alto nel Mac

  • Se non è presente l’icona per la gestione del volume nella barra dei menu di macOS, puoi rimediare alla cosa
  • recandoti in Preferenze di Sistema > Suono
  • e spuntando la casella che trovi in corrispondenza della dicitura Mostra volume nella barra dei menu presente nella parte in basso della finestra visualizzata.
  • Per controllare il livello di carica degli AirPods, invece, ti basta visionare l’indicatore raffigurante una batteria presente in corrispondenza del nome degli auricolari nella sezione Preferenze di Sistema
  • scegli la voce Bluetooth del tuo Mac

  • clicca sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu
  • porta il puntatore del mouse sul nome degli AirPods
  • nel menu che si apre
  • controlla quanto riportato accanto alla dicitura Livello batteria a sinistra e Livello batteria a destra nell’ulteriore menu visualizzato

Se, invece, vuoi passare velocemente dagli AirPods agli altoparlanti del tuo Mac (o viceversa) senza disconnettere gli auricolari

  • recati in Preferenze di Sistema
  • > Suono
  • seleziona l’uscita audio che intendi sfruttare tra quelle in elenco.
  • In alternativa, puoi fare la tua scelta anche dalla barra dei menu
  • cliccando sull’icona raffigurante un altoparlante
  • selezionando il dispositivo di uscita dall’elenco.

Non riesco a connettere AirPods a Mac: come risolvere

Hai seguito pedissequamente le mie indicazioni ma non sei ancora riuscito a connettere gli AirPods al tuo Mac e ti stai quindi domandando come riuscire a far fronte alla cosa?

Date le circostanze, ti consiglio in primo luogo di provare a ripetere da capo e con maggiore calma i vari passaggi necessari per stabilire la connessione tra auricolari e Mac che ti ho descritto nel passo apposito presente a inizio guida.



Se procedendo come ti ho appena indicato il problema persiste, verifica che gli auricolari dispongano di un sufficiente livello di carica,

attenendoti alle spiegazioni che ti ho fornito nel passo precedente. Se gli AirPods sono scarichi, infatti, potresti non essere in grado di collegarli al Mac e di utilizzarli.

Un’altra cosa che puoi provare a fare se continui a riscontrare dei problemi è quella di eseguire il reset le cuffiette, operazione che, salvo il sussistere di guasti a livello hardware, si rivela risolutiva nella maggior parte dei casi.

Per scoprire in che modo riuscirci, puoi fare riferimento alle dritte che ti ho fornito nel mio articolo dedicato specificamente propri



Come verificare lo stato di carica delle cuffie AirPods

Verificare lo stato di carica delle cuffie AirPods

La prima operazione preliminare che ti consiglio di compiere è verificare lo stato di carica degli AirPods e del loro case, in modo da scongiurare eventuali problemi in fase di reset degli auricolari.

Il modo più semplice per verificare lo stato di carica degli AirPods è

  • apri la custodia di ricarica (come in figura seguente)
  • mentre sono inseriti in quest’ultimo:
  • se l’indicatore LED è verde, gli auricolari sono carichi
  • se, invece, è arancione, sono scarichi.



Come resettare Aipods

Nel malaugurato caso in cui pur avendo seguito le istruzioni di cui sopra dovessi continuare a riscontare dei problemi nel collegare i famosi auricolari a marchio Apple al tuo Mac

Come contattare Apple per assistenza aggiuntiva

Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento al mio tutorial incentrato in maniera specifica su come contattare Apple.

ti suggerisco di consultare questa pagina Web dedicata in via specifica al supporto e all’assistenza per gli AirPods che trovi sul sito Internet di Apple.

Collegandoti a quest’altra pagina, invece, puoi prendere visione di tutte le informazioni del caso qualora risultasse necessario procedere con la riparazione degli auricolari.



Se, invece, ritieni sia necessario metterti in contatto diretto con Apple, ti comunico che puoi riuscirci in vari modi (telefonicamente, tramite chat, di persona ecc.).

Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento al mio tutorial incentrato in maniera specifica su come contattare Apple.

>>> Dove comprare AirPods a prezzi bassi

Come attivare il BlueTooth sul Mac



scritto da IlMagoDellaMela

In questo tutorial ti spiegherò come attivare il BlueTooth sul Mac, in modo da poter poi abbinare dispositivi BlueTooth al tuo Mac, in pochi semplici passaggi.

Attivare Bluetooth

Attivare Bluetooth su Mac è un’operazione semplice che richiede pochi secondi di tempo. Si tratta di una procedura necessaria per abbinare tra loro dispositivi che utilizzano questa tecnologia, ma può essere utile anche per lo scambio di file e per utilizzare funzionalità come Continuity ed Handoff, che consentono di continuare il lavoro cominciato su un altro device Apple, e Hotspot personale, per connettersi alla rete di un iPhone o un iPad.

Entrando più nel dettaglio, per attivare il Bluetooth sul tuo Mac



  • non devi far altro che accedere alle Preferenze di Sistema pigiando sull’icona della rotella d’ingranaggio presente nella barra del Dock
  • e, nella nuova finestra aperta
  • selezionare l’opzione Bluetooth.

In alternativa,

  • fai clic sull’icona della mela presente in alto a sinistra
  • nella barra dei menu
  • seleziona l’opzione Preferenze di Sistema dal menu che compare
  • e clicca sulla voce Bluetooth

Nella sezione dedicata alla tecnologia Bluetooth, puoi visualizzarne lo stato (Attivo o Non attivo)i dispositivi associati in precedenza

e il pulsante per l’attivazione.



Clicca, quindi, sulla voce Attiva Bluetooth per attivare il Bluetooth sul tuo Mac

Dopo l’attivazione, lo stato del Bluetooth passerà da Non attivo ad Attivo e potrai visualizzare anche il nome associato al tuo Mac, che verrà visualizzato dagli altri dispositivi sia in caso di abbinamento che di trasferimento di file tramite Bluetooth.

Per cambiarlo, accedi alle Preferenze di Sistema, fai clic sulla voce Condivisione e inserisci il nuovo nome nel campo Nome computer.

Inoltre, nella sezione Bluetooth, puoi regolare le impostazioni avanzate pigiando sul pulsante Avanzate presente in basso a destra e togliendo o apponendo il segno di spunta accanto alle voci di tuo interesse.

  • Apri Impostazioni Assistita Bluetooth all’avvio se la tastiera non viene rilevata: attivando questa funzione, in caso di utilizzo di una tastiera Bluetooth, viene avviata Impostazioni Assistita Bluetooth per collegare il dispositivo se questo non dovesse essere rilevato in automatico all’avvio del Mac.
  • Apri Impostazioni Assistita Bluetooth all’avvio se il mouse/trackpad non viene rilevato: consente di avviare Impostazioni Assistita Bluetooth nel caso in cui un mouse o un trackpad Bluetooth non siano riconosciuti e collegati al Mac al suo avvio.
  • Consenti ai dispositivi Bluetooth di riattivare il computer: consente di riattivare il Mac (in caso di Stop) utilizzando i dispositivi collegati tramite Bluetooth, come il clic del mouse o l’utilizzo della tastiera.

Dopo aver attivato il Bluetooth e averne regolato le impostazioni avanzate, se sei solito utilizzare tale tecnologia



(ad esempio con l’utilizzo di cuffie senza fili) e non vuoi ripetere la procedura appena descritta ogni volta che intendi collegare un dispositivo, ti consiglio di aggiungere la funzione di attivazione/disattivazione Bluetooth nella barra dei menu in modo tale da attivare tale tecnologia con pochi clic.

Accedi, quindi, alle Preferenze di Sistema, clicca sulla voce Bluetooth e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Mostra Bluetooth nella barra dei menu e potrai visualizzare il suo simbolo (una “B” stilizzata) in alto a destra.

Selezionando, invece, l’opzione Apri preferenze Bluetooth

puoi accedere velocemente alla sezione di gestione dei dispositivi e delle funzionalità avanzate della quale ti ho parlato poc’anzi.

In alternativa, puoi attivare il Bluetooth chiedendolo a Siri, l’assistente vocale di Apple disponibile sia su iPhone/iPad che su macOS.



Per richiamare Siri

  • clicca sull’icona di un cerchio colorato in alto a destra
  • (oppure tieni premuto cmd+spazio sulla tastiera) e,
  • una volta comparsa la finestra Come posso aiutarti?
  • pronuncia “Attiva il Bluetooth“.
  • Attendi la risposta di Siri e questa, in pochi secondi, soddisferà la tua richiesta.

Abbinare un dispositivo al Mac tramite Bluetooth

Dopo aver attivato il Bluetooth, puoi abbinare un dispositivo al Mac, come un iPhone, un paio di cuffie senza fili, mouse o tastiere che utilizzano questa tecnologia in maniera molto facile.

Per collegare il Mac a un dispositivo esterno tramite Bluetooth, fai clic sull’icona della rotella d’ingranaggio presente nella barra Dock per accedere alle Preferenze di Sistema, dopodiché seleziona l’opzione Bluetooth e assicurati che anche sul dispositivo da associare sia attivata tale tecnologia.

Adesso, attendi che il Mac trovi tutti i dispositivi Bluetooth nei paraggi e, una volta individuato quello di tuo interesse, fai clic sul pulsante Connetti per stabilire un collegamento tra il Mac e l’altro dispositivo.

Nel caso di collegamento tra un Mac e un altro computer o un dispositivo mobile



  • assicurati che il codice visualizzato sui due dispositivi sia identico
  • pigia sul pulsante Abbina mostrato sul dispositivo da collegare.

Se può esserti d’aiuto, ti lascio alla mia guida su come collegare iPhone a Mac.

Devi sapere che dopo aver collegato due dispositivi per la prima volta, non sarà più necessario ripetere l’abbinamento seguendo la procedura appena descritta e, nella maggior parte dei casi, il collegamento sarà automatico se entrambi i dispositivi hanno attivo il Bluetooth.

Se così non fosse, fai clic sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu in alto sul tuo Mac, seleziona il nome del dispositivo da collegare

pigia sul pulsante Connetti dal menu che compare e il gioco è fatto.

Inviare file dal Mac tramite Bluetooth



Devi sapere che con il tuo Mac puoi anche inviare file tramite Bluetooth ai dispositivi che utilizzano tale tecnologia, come uno smartphone o un altro computer.

Tuttavia, non è possibile traferire file verso dispositivi equipaggiati con iOS, come iPhone e iPad.

Se, quindi, hai provato a inviare un file tramite Bluetooth dal tuo Mac verso il tuo iPhone e hai visualizzato il messaggio Il dispositivo non dispone dei servizi necessari, non devi preoccuparti: i tuoi dispositivi sono perfettamente funzionanti, ma non è possibile traferire file con questa tecnologia. In tal caso, sarai contento di sapere che esistono altre soluzioni di questo genere come AirDrop o iCloud.

Per inviare un file da Mac a un altro dispositivo tramite Bluetooth

abbina i due dispositivi come ti ho spiegato nei paragrafi precedenti



  • clicca sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu
  • seleziona il dispositivo di tuo interesse
  • e fai clic sulla voce Invia file a dispositivo.
  • Scegli, quindi, il file da inviare
  • e pigia sul pulsante Invia.

Devi sapere, però, che esiste anche un’altra procedura che permette sia di attivare il Bluetooth che di inviare un file a un altro dispositivo abilitato.

Per prima cosa richiama Spotlight cliccando sull’icona della lente d’ingrandimento presente in alto a destra nella barra dei menu o pigiando la combinazione di tasti cmd+spazio da tastiera.

  • digita Bluetooth nel campo Ricerca Spotlight
  • e schiaccia il pulsante Invio della tastiera:
  • si aprirà una nuova finestra per l’attivazione del Bluetooth.
  • Pigia sul pulsante Attiva Bluetooth (se è disattivato)
  • nella nuova finestra aperta
  • prima seleziona il file da inviare
  • e poi pigia sul pulsante Invia.
  • Nella schermata Seleziona dispositivo Bluetooth
  • seleziona il dispositivo di tuo interesse
  • clicca sul pulsante Invia per avviare il trasferimento.

Mouse ergonomici per Mac




Mouse ergonomici per Mac

In questo articolo voglio consigliarti alcuni mouse ergonomici per Mac, per evitare tendiniti e problemi alle mani come il tunnel carpale, dovuti all’eccessivo utilizzo di tastiera e mouse.
Se per lavoro scrivi al computer oppure lo utilizzi intensamente per progetti di grafica, design ed utilizzi molto il mouse per oltre 10 ore al giorno, potresti prima o poi imbatterti in un problema di infiammazione dei tendini della mano o dell’avambraccio.

 

 

Mouse ergonomici per evitare tendiniti da mouse

Le tendiniti sono delle infiammazioni molto dolorose e fastidiose che ti impediranno di lavorare per qualche giorno, e dovrai applicare creme più volte al giorno per farle passare.
Spesso la causa delle tendiniti è una cattiva postura delle mani e soprattutto della mano che utilizza il mouse, dovuta ad una forma del mouse non ergonomica.
Alcuni mouse sono belli esteticamente, ma se usati intensamente per oltre 10 ore al giorno potrebbero causare tendiniti da mouse, ossia l’infiammazione del tendine abduttore della mano.
Questa infiammazione del tendine abduttore della mano può avvenire anche per un uso troppo intenso del cellulare, dovuto ad intensa attività di scrittura di SMS o messaggi sui social network con entrambe i pollici delle due mani.
Per quanto riguarda il computer, scrittori, giornalisti e bloggers che scrivono moltissimo al computer potrebbero facilmente imbattersi nella cosiddetta tendente da mouse che colpisce generalmente più il sesso femminile che maschile, in quanto le donne hanno una struttura muscolare e di tendini più fragile rispetto all’uomo.
In ogni caso l’uso eccessivo di un mouse non ergonomico può causare infiammazione del tendine abduttore e tendiniti di vario tipo sia nell’uomo che nella donna.
Io stesso ho sofferto di questa infiammazione dolorosa dopo una intensa attività di scrittura al computer e sono stato costretto a comprare un mouse ergonomico, che ora ti consiglio.
Le categorie professionali più colpite da queste tendiniti ovviamente sono disegnatori al computer che usano programmi di grafica e design 3D, e anche programmatori software e scrittori e blogger che utilizzano il computer in maniera prolungata per tantissime ore al giorno.

Nel mio caso ho risolto il problema adottando unicamente mouse ergonomici per le mie postazioni di lavoro, dato che lavoro al computer anche per 15 ore al giorno quasi consecutive.

 

 

 

Mouse ergonomici consigliati per evitare infiammazioni e tendiniti

Qui sotto troverai dei link cliccabile per acquistare direttamente online dei mouse ottimi che ho comprato io stesso per evitare il problema della tendinite.
Il primo mouse ergonomico che ho acquistato ed ho testato è stato un mouse marcato Trust, in abbinamento ad un tappetino per mouse anch’esso ergonomico, perchè sorregge il polso.
Ti fornisco il link per acquistare entrambe i prodotti online direttamente qui sotto:


 

Tappetini ergonomici consigliati per sorreggere il polso

Oltre ad acquistare un mouse ergonomico per garantire una corretta postura ed impugnatura del mouse, dovresti acquistare anche un tappetino con imbottitura che sorregga il polso.
In questo modo il polso sarà sorretto e la postura corretta ti eviterà tendiniti ed infiammazioni dovute ad una postura scorretta.