come bloccare contatto iphone



come bloccare contatto iphone

Lo smartphone di casa Apple include una funzione “di serie” che permette di bloccare i numeri indesiderati.

Indice

  • Bloccare contatto iPhone con la funzione Contatti bloccati
  • Bloccare contatto iPhone con la funzione Non disturbare
  • Come bloccare un contatto su iPhone in WhatsApp
  • App per bloccare chiamate su iPhone

Bloccare contatto iPhone con la funzione Contatti bloccati

IMMAGINE QUI 1

  • Se desideri scoprire come bloccare un contatto su iPhone, la prima cosa che devi fare
  • è accedere alla home screen del tuo dispositivo
  • e premere sull’icona delle Impostazioni (quella dell’ingranaggio).
  • Nella nuova schermata che ti viene proposta
  • premi sulla voce Telefono, quindi su Contatti bloccati
  • e premi la voce Aggiungi… dal menu apertosi.
    Adesso procedi andando a selezionare, dalla rubrica del tuo iPhone, il nominativo del contatto da bloccare.
    A seconda di quelle che sono le tue esigenze, puoi aggiungere uno o più nominativi (o anche dei gruppi), non c’è alcun limite.
  • Se è tua intenzione bloccare un numero di telefono che non è presente in rubrica
  • avvia l’app Telefono di iOS
  • (l’icona della cornetta collocata in home screen)
  • seleziona la scheda Recenti e poi premi sull’icona (i) collocata accanto al numero di telefono che intendi bloccare.
    Seleziona la voce Blocca contatto dal menu che si apre e il numero verrà aggiunto automaticamente alla tua lista nera.
  • In caso di ripensamenti, puoi andare a sbloccare uno dei contatti bloccati in qualsiasi momento
  • premendo sull’icona delle Impostazioni presente in home screen
  • e poi premi sulla voce Telefono
  • e poi su Bloccati.
  • Successivamente, non ti resta che
  • eseguire uno swipe da destra verso sinistra sul nominativo da sbloccare
  • e premere sul bottone Sblocca che compare di lato.

Bloccare contatto iPhone con la funzione Non disturbare

IMMAGINE QUI 2

Se vuoi limitare le chiamate in entrata solo in determinati periodi della giornata, in alternativa alla funzionalità Contatti bloccati, puoi pensare di sfruttare Non disturbare.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di una funzione disponibile sui dispositivi mobili di casa Apple che consente di bloccare tutte le chiamate in entrata quando il telefono è a schermo spento, eccetto quelle dei numeri aggiunti a una lista di preferiti o, più generalmente, ai contatti.



  • Per avvalertene
  • ti basta richiamare il Centro di Controllo di iOS
  • eseguendo uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo vero il basso (se hai un iPhone con notch)
  • o dal basso verso l’alto (se usi un iPhone con tasto Home)
  • e premere sull’icona raffigurante una mezza luna.
  • Ora, per sfruttare al massimo la funzione Non disturbare e affinare il filtraggio delle chiamate
  • recati nel menu Impostazioni > Non disturbare.
    Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata
  • porta su ON la levetta collocata accanto alla voce Programmato
  • dopodiché specifica in quali fasce orarie vuoi che venga attivata automaticamente la funzione compilando il campo Dalle e il campo Alle come meglio credi.
  • Una volta fatto ciò
  • premi sulla voce Consenti chiamate da
  • e poi sulla voce Preferiti, per ricevere chiamate solo dai numeri aggiunti ai preferiti, o sulla voce Tutti i contatti, per ricevere telefonate soltanto da coloro che sono presenti nella tua rubrica e non anche da parte di numeri sconosciuti.
  • Per aggiungere un contatto ai preferiti
  • apri l’app Contatti
  • premi sul contatto che desideri aggiungere all’elenco dei preferiti
  • e poi fai tap sulla voce Aggiungi a Preferiti.
    Se a uno specifico contatto sono associati più numeri di telefono, ricordati anche di specificare quale di quelli elencati desideri aggiungere ai preferiti.
  • In caso di ripensamenti, per disabilitare la funzione Non disturbare, ti basterà premere sull’icona delle Impostazioni presente in home screen
  • andare su Non disturbare e spostare su OFF la levetta relativa all’opzione e/o alla programmazione precedentemente scelta.
    Naturalmente, puoi agire anche dal Centro di controllo di iOS.

Come bloccare un contatto su iPhone in WhatsApp

IMMAGINE QUI 3

Non vuoi bloccare un contatto nell’app Telefono di iPhone, bensì in WhatsApp?
Nessun problema.
La celebre app di messaggistica di proprietà di Facebook include una comoda funzione che permette di blocca i numeri indesiderati e impedire loro di inviare messaggi, eseguire chiamate e visualizzare le proprie informazioni all’interno della piattaforma (l’unico possibile contatto possibile resta quello all’interno dei gruppi, dove naturalmente non è possibile bloccare i messaggi di uno specifico contatto, a meno che non si sia amministratori degli stessi).

  • Per bloccare un contatto su iPhone in WhatsApp
  •  apri l’app di messaggistica
  • seleziona la chat avuta con la persona che desideri bloccare
  • premi sul suo nome, in cima alla schermata
  • e sfiora prima l’opzione Blocca contatto, in fondo alla schermata che si apre, e poi il pulsante Blocca, che compare in basso.
  • In caso di ripensamenti, puoi sbloccare un contatto bloccato in WhatsApp, recandoti nella scheda Impostazioni dell’app
  • selezionando i menu Account > Privacy > Bloccati
  • eseguendo uno swipe da destra a sinistra sul nominativo del contatto da sbloccare e premendo sul pulsante Sblocca che compare sulla destra.

Per maggiori dettagli su come bloccare una persona in WhatsApp, ti invito a leggere il tutorial che ho dedicato in maniera specifica a questa procedura.

App per bloccare chiamate su iPhone

IMMAGINE QUI 4

Il tuo problema non sono specifici contatti che ti disturbano, ma tutti quei call center e operatori di telemarketing che ti tempestano di chiamate ogni giorno?
In questo caso, potresti avvalerti delle app per bloccare chiamate su iPhone che trovi elencate di seguito.



Utilizzandole, potrai infatti identificare e, se vuoi, anche bloccare le chiamate provenienti da seccatori noti inseriti in appositi database aggiornati costantemente (spesso con il contributo della community).

  • Truecaller – è una delle app più popolari per bloccare i numeri dei seccatori su iPhone (e non solo).
    È molto efficace nell’identificare i numeri fastidiosi e, tramite la creazione di un contatto speciale da aggiungere alla black list di iOS, consente anche di bloccarli in automatico.
    Tuttavia, il suo utilizzo, che è gratuito, è vincolato alla pubblicazione del proprio numero nel database comune dell’app (quindi c’è un bel prezzo da pagare in termini di privacy).
  • Should I Answer – altra app molto popolare che permette di identificare e bloccare i numeri dei seccatori  grazie a un database realizzato con il contributo della community.
    L’app si può scaricare e usare gratis, tuttavia l’aggiornamento del database del blocco delle chiamate e la visualizzazione dell’ID chiamante sono a pagamento (1,99€/mese).
  • Whooming – non si tratta di un’app creata specificatamente per bloccare i seccatori, bensì per bloccare coloro che chiamano con l’anonimo e scoprirne l’identità, tramite la tecnica dell’inoltro di chiamata.
    Si può usare gratis, ma per visualizzare i numeri completi delle chiamate ricevute occorre acquistare del credito.

Ti ho parlato più in dettaglio delle app per bloccare le chiamate dei call center dal cellulare nel mio tutorial dedicato a questo tema.
Per approfondimenti legati a Whooming, invece, consulta la mia guida su come scoprire un numero privato.