come giocare a pokemon su iphone



come giocare a pokemon su iphone

Sei un grande appassionato di Pokémon e, dopo aver giocato ai titoli della serie “tradizionale”, hai deciso di approcciarti anche ai capitoli pensati per dispositivi mobili.
In particolare, hai a disposizione un iPhone e vorresti sfruttarlo per vivere altre avventure ambientate nell’universo originariamente ideato nel 1996 da Game Freak.
Tuttavia, non hai proprio idea di quali siano i titoli disponibili per questa piattaforma.
Le cose stanno così, non è vero?
Beh, allora direi che sei arrivato proprio nel posto giusto!

Infatti, in questo tutorial ti spiegherò nel dettaglio come giocare a Pokémon su iPhone.
Nel caso te lo stessi chiedendo, andrò ad analizzare più titoli, così che tu possa trovare quello che fa per te.
Inoltre, ti spiegherò come scaricarli gratuitamente sul tuo smartphone e ti guiderò nelle prime fasi di gioco, fornendoti tutte le informazioni del caso, che ti consentiranno di iniziare come si deve la tua avventura.
Insomma, considera questo post una sorta di “guida di base” alle possibilità offerte dal magico mondo dei Pokémon su iPhone.

Coraggio:
perché sei ancora lì fermo immobile davanti allo schermo?
Tutto quello che devi fare è prenderti qualche minuto di tempo per te e seguire le rapide istruzioni che trovi qui sotto, per iniziare a giocare a Pokémon su iPhone.
Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!



Indice

  • Informazioni preliminari
  • Come installare Pokémon su iPhone
  • Come muovere i primi passi su Pokémon GO
  • Come iniziare a giocare a Pokémon Masters

Informazioni preliminari

IMMAGINE QUI 1

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come giocare a Pokémon su iPhone, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questa possibilità.



Ebbene, i principali giochi di Pokémon disponibili su iPhone sono due:
Pokémon GO e Pokémon Masters.
Il primo è un titolo, ormai particolarmente famoso, in cui i giocatori devono andare alla conquista delle palestre e alla ricerca di Pokémon nel mondo reale, sfruttando le potenzialità della realtà aumentata.

Il secondo invece, è un titolo un po’ più “classico”, che si può giocare stando comodamente spaparanzati sul divano (proprio come avviene con la serie principale di Game Freak per console portatili).
Non aspettarti un’esperienza al pari di quella dei giochi “tradizionali”, ma si tratta di un ottimo passatempo, che offre un’elevata mole contenutistica e un gameplay che “mescola” le meccaniche tradizionali ad altre innovative, che consentono di rendere più “fruibile” il gioco tramite controlli touch.



Insomma, le possibilità offerte ai giocatori iPhone sono molteplici e probabilmente almeno uno dei due giochi menzionati ti intrigherà, se sei un appassionato di Pokémon.
In realtà, per completezza d’informazione, esistono anche altri due titoli disponibili per iPhone:
Pokémon Rumble Rush e Pokémon Quest.
Il primo è un GDR leggero e spensierato in cui si va alla cattura di Pokémon tra mari e isole.
Insomma, la storia qui non conta e, infatti, è ritenuto un titolo un po’ “ripetitivo” da molti.
Il secondo, invece, è un titolo con grafica a “cubetti” stile Minecraft, che richiede al giocatore di catturare tutti i Pokémon presenti nella mappa.

In linea generale, questi ultimi due capitoli sono considerati gli spin-off meno riusciti, in quanto considerati dalla community come dei titoli per passare un po’ di tempo in allegria e poco più.
In questo tutorial, dunque, mi concentrerò su Pokémon GO e Pokémon Masters, i titoli che ti consiglio di provare per primi.
Tuttavia, ho voluto metterti a conoscenza dell’esistenza di Pokémon Rumble Rush e Pokémon Quest nel caso tu abbia già finito tutti i giochi a disposizione e stia cercando più esperienze possibili di questo tipo.

Come installare Pokémon su iPhone

IMMAGINE QUI 2



I due titoli che ti ho illustrato brevemente nel capitolo precedente, ovvero Pokémon GO e Pokémon Masters, sono entrambi scaricabili gratuitamente (ci sono acquisti in-app) dall’App Store, ovvero il negozio ufficiale da dove puoi installare tutte le app compatibili con il tuo iPhone.
Ovviamente, le indicazioni che ti fornisco in questo post sono valide anche per imparare come giocare a Pokémon GO su iPad.

La procedura per installare un gioco dei Pokémon sullo smartphone non cambia rispetto a quella che sei solito mettere in atto per scaricare le altre app.
Apri, dunque, l’App Store (l’icona azzurra con la lettera “A”, che si trova nella schermata principale dell’iPhone), cerca il titolo che ti interessa tramite la barra di ricerca, accessibile attraverso l’icona della lente d’ingrandimento che si trova in basso a destra e seleziona l’icona del gioco che ti interessa dai risultati della ricerca.
In alternativa, puoi utilizzare questo link diretto per Pokémon GO oppure collegarti alla pagina ufficiale di Pokémon Masters.

Fai quindi tap sul pulsante Ottieni e verifica la tua identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.
Perfetto, adesso non ti resta che attendere che l’iPhone scarichi e installi il gioco.
A procedura completata, devi fare tap sul pulsante Apri, oppure sull’icona dell’app presente nella schermata Home, per avviare il gioco.



Se non riesci proprio a capire come scaricare il gioco, probabilmente potresti non aver ancora creato un ID Apple.
In tal caso, ti consiglio di dare consultare la mia guida dedicata.

Come muovere i primi passi su Pokémon GO

IMMAGINE QUI 3

Pokémon GO è il titolo per dispositivi mobili che ha fatto più parlare di sé tra quelli che ho citato nel capitolo introduttivo.
Si tratta, infatti, di un gioco che utilizza la realtà aumentata e richiede all’utente di avventurarsi nel mondo reale, dove potrebbe incontrare altre persone intente a fare lo stesso.



Insomma, Pokémon GO è più di un gioco, dato che ti porta ad esplorare luoghi vicini a dove ti trovi a cui magari non avevi mai prestato particolare attenzione, come, ad esempio, un monumento di rilevanza storica.
Una volta avviato il gioco e concesse tutte le autorizzazioni del caso, dalle notifiche alla fotocamera, passando per la geolocalizzazione, il titolo ti chiederà di digitare la tua data di nascita e di effettuare il login.
Ci sono diverse possibilità:
dall’account Google al profilo Club Allenatori di Pokémon.

Se non hai a disposizione quest’ultimo, puoi crearlo facendo tap su Registrati e compilando il modulo che compare a schermo con i dati richiesti.
Se riscontri qualche problema in questo frangente, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come accedere a Pokémon GO, dove ho illustrato tutte le possibilità del caso.



Una volta entrato nel gioco e accettate le condizioni di utilizzo, Pokémon GO ti guiderà alle meccaniche di base attraverso un rapido tutorial introduttivo.
Arriverai, dunque, a creare il tuo avatar e camminare nel mondo reale.
In questa fase, incontrerai i primi Pokémon, vedendoli comparire a schermo.
Ovviamente, ti verranno fornite delle Poké Ball con cui potrai catturarli.
Tutto questo in realtà aumentata, ovvero sfruttando la fotocamera del tuo iPhone.
Una volta conclusa la fase iniziale, dovrai scegliere il tuo nickname, che verrà visualizzato anche dagli altri utenti.

Insomma, muovere i primi passi su Pokémon GO è molto semplice e il gioco “prende per mano” l’utente, quindi non avrai alcun tipo di problema nel riuscire a proseguire l’avventura.
Mi fermo qui anche perché non voglio farti troppi spoiler:
a mio modo di vedere, il titolo di Niantic va “vissuto” in prima persona per essere goduto come si deve.

In ogni caso, se hai bisogno di ulteriori informazioni, puoi trovarle nella mia guida su come funziona Pokémon GO e nella pagina del mio sito dedicata al titolo di Niantic , in cui puoi trovare innumerevoli indicazioni che possono fare al caso tuo.



Come iniziare a giocare a Pokémon Masters

IMMAGINE QUI 4

Per quanto riguarda, invece, Pokémon Masters, si tratta di un titolo un po’ diverso, dato che si basa su battaglie tre contro tre.

Una volta avviato il gioco, fornisci tutti i permessi del caso, premi sulla voce Tocca per iniziare e scegli la lingua delle voci dei personaggi (al momento in cui scrivo, purtroppo non è disponibile l’italiano).
Dopodiché, digita la data di nascita, accetta l’EULA, acconsenti all’uso dei dati, scegli se effettuare il trasferimento dei dati (nel caso tu abbia già giocato in precedenza a Pokémon Masters) e attiva le notifiche.



In questa fase, ti verrà richiesto se vuoi scaricare i dati aggiuntivi.
Se rifiuti, puoi seguire lo stesso il tutorial, ma ti consiglio di scaricarli, possibilmente, sin da subito, in modo da non avere “sorprese” più avanti.

Una volta terminata la configurazione, il personaggio Blu ti darà il benvenuto in Pokémon Masters, chiedendoti di inserire il tuo nickname e di scegliere l’aspetto del personaggio.
Dopo aver fatto la tua conoscenza, Blu ti illustrerà l’esistenza del WPM, un torneo in cui i migliori allenatori di tutto il mondo si affrontano in battaglie con squadre tre contro tre.
Ogni allenatore può avere solo un Pokémon in campo, quindi si tratta di un titolo in cui il gioco di squadra è fondamentale.



In seguito alla chiacchierata con Blu, verrai accolto da una receptionist, che ti fornirà un Porygofono, uno strumento necessario per “reclutare” gli altri Allenatori che faranno parte della tua squadra.
In questa fase di Tutorial, il gioco troverà automaticamente due Allenatori “speciali” per te e avrai un Pikachu come Pokémon.

A fianco di quest’ultimo, ti verrà richiesto di scegliere uno starter, tra Bulbasaur, Charmender e Squirtle.
Lo starter ti verrà fornito come uovo, quindi avrai il tempo di allenarti un po’, seguendo la storia, prima che quest’ultimo si schiuda.

IMMAGINE QUI 5



Dopo la scelta dello starter e qualche “cutscene”, sarà il momento di fare la prima battaglia.
Le meccaniche di lotta sono molto semplici:
in basso al centro hai le mosse del tuo Pokémon, mentre tramite i riquadri a destra e a sinistra puoi selezionare gli altri membri della tua squadra e utilizzare le mosse dei loro Pokémon.

Per vincere, puoi passare da un membro all’altro della squadra e combinare le mosse dei Pokémon nel modo migliore possibile.
Insomma, iniziare a giocare a Pokémon Masters è molto semplice e vedrai che i tutorial proposti dal titolo ti spiegheranno tutto quello che c’è da sapere.
Mi sono limitato alle meccaniche di base anche per non farti troppe anticipazioni.



Perfetto, adesso conosci tutto ciò che c’è da sapere sulle possibilità offerte dal mondo dei Pokémon su iPhone.
Non mi resta che augurarti buon divertimento e farti un grosso in bocca al lupo per la tua carriera da Allenatore Pokémon!