Come attivare il BlueTooth sul Mac



scritto da IlMagoDellaMela

In questo tutorial ti spiegherò come attivare il BlueTooth sul Mac, in modo da poter poi abbinare dispositivi BlueTooth al tuo Mac, in pochi semplici passaggi.

Attivare Bluetooth

Attivare Bluetooth su Mac è un’operazione semplice che richiede pochi secondi di tempo. Si tratta di una procedura necessaria per abbinare tra loro dispositivi che utilizzano questa tecnologia, ma può essere utile anche per lo scambio di file e per utilizzare funzionalità come Continuity ed Handoff, che consentono di continuare il lavoro cominciato su un altro device Apple, e Hotspot personale, per connettersi alla rete di un iPhone o un iPad.

Entrando più nel dettaglio, per attivare il Bluetooth sul tuo Mac



  • non devi far altro che accedere alle Preferenze di Sistema pigiando sull’icona della rotella d’ingranaggio presente nella barra del Dock
  • e, nella nuova finestra aperta
  • selezionare l’opzione Bluetooth.

In alternativa,

  • fai clic sull’icona della mela presente in alto a sinistra
  • nella barra dei menu
  • seleziona l’opzione Preferenze di Sistema dal menu che compare
  • e clicca sulla voce Bluetooth

Nella sezione dedicata alla tecnologia Bluetooth, puoi visualizzarne lo stato (Attivo o Non attivo)i dispositivi associati in precedenza

e il pulsante per l’attivazione.



Clicca, quindi, sulla voce Attiva Bluetooth per attivare il Bluetooth sul tuo Mac

Dopo l’attivazione, lo stato del Bluetooth passerà da Non attivo ad Attivo e potrai visualizzare anche il nome associato al tuo Mac, che verrà visualizzato dagli altri dispositivi sia in caso di abbinamento che di trasferimento di file tramite Bluetooth.

Per cambiarlo, accedi alle Preferenze di Sistema, fai clic sulla voce Condivisione e inserisci il nuovo nome nel campo Nome computer.

Inoltre, nella sezione Bluetooth, puoi regolare le impostazioni avanzate pigiando sul pulsante Avanzate presente in basso a destra e togliendo o apponendo il segno di spunta accanto alle voci di tuo interesse.

  • Apri Impostazioni Assistita Bluetooth all’avvio se la tastiera non viene rilevata: attivando questa funzione, in caso di utilizzo di una tastiera Bluetooth, viene avviata Impostazioni Assistita Bluetooth per collegare il dispositivo se questo non dovesse essere rilevato in automatico all’avvio del Mac.
  • Apri Impostazioni Assistita Bluetooth all’avvio se il mouse/trackpad non viene rilevato: consente di avviare Impostazioni Assistita Bluetooth nel caso in cui un mouse o un trackpad Bluetooth non siano riconosciuti e collegati al Mac al suo avvio.
  • Consenti ai dispositivi Bluetooth di riattivare il computer: consente di riattivare il Mac (in caso di Stop) utilizzando i dispositivi collegati tramite Bluetooth, come il clic del mouse o l’utilizzo della tastiera.

Dopo aver attivato il Bluetooth e averne regolato le impostazioni avanzate, se sei solito utilizzare tale tecnologia



(ad esempio con l’utilizzo di cuffie senza fili) e non vuoi ripetere la procedura appena descritta ogni volta che intendi collegare un dispositivo, ti consiglio di aggiungere la funzione di attivazione/disattivazione Bluetooth nella barra dei menu in modo tale da attivare tale tecnologia con pochi clic.

Accedi, quindi, alle Preferenze di Sistema, clicca sulla voce Bluetooth e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Mostra Bluetooth nella barra dei menu e potrai visualizzare il suo simbolo (una “B” stilizzata) in alto a destra.

Selezionando, invece, l’opzione Apri preferenze Bluetooth

puoi accedere velocemente alla sezione di gestione dei dispositivi e delle funzionalità avanzate della quale ti ho parlato poc’anzi.

In alternativa, puoi attivare il Bluetooth chiedendolo a Siri, l’assistente vocale di Apple disponibile sia su iPhone/iPad che su macOS.



Per richiamare Siri

  • clicca sull’icona di un cerchio colorato in alto a destra
  • (oppure tieni premuto cmd+spazio sulla tastiera) e,
  • una volta comparsa la finestra Come posso aiutarti?
  • pronuncia “Attiva il Bluetooth“.
  • Attendi la risposta di Siri e questa, in pochi secondi, soddisferà la tua richiesta.

Abbinare un dispositivo al Mac tramite Bluetooth

Dopo aver attivato il Bluetooth, puoi abbinare un dispositivo al Mac, come un iPhone, un paio di cuffie senza fili, mouse o tastiere che utilizzano questa tecnologia in maniera molto facile.

Per collegare il Mac a un dispositivo esterno tramite Bluetooth, fai clic sull’icona della rotella d’ingranaggio presente nella barra Dock per accedere alle Preferenze di Sistema, dopodiché seleziona l’opzione Bluetooth e assicurati che anche sul dispositivo da associare sia attivata tale tecnologia.

Adesso, attendi che il Mac trovi tutti i dispositivi Bluetooth nei paraggi e, una volta individuato quello di tuo interesse, fai clic sul pulsante Connetti per stabilire un collegamento tra il Mac e l’altro dispositivo.

Nel caso di collegamento tra un Mac e un altro computer o un dispositivo mobile



  • assicurati che il codice visualizzato sui due dispositivi sia identico
  • pigia sul pulsante Abbina mostrato sul dispositivo da collegare.

Se può esserti d’aiuto, ti lascio alla mia guida su come collegare iPhone a Mac.

Devi sapere che dopo aver collegato due dispositivi per la prima volta, non sarà più necessario ripetere l’abbinamento seguendo la procedura appena descritta e, nella maggior parte dei casi, il collegamento sarà automatico se entrambi i dispositivi hanno attivo il Bluetooth.

Se così non fosse, fai clic sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu in alto sul tuo Mac, seleziona il nome del dispositivo da collegare

pigia sul pulsante Connetti dal menu che compare e il gioco è fatto.

Inviare file dal Mac tramite Bluetooth



Devi sapere che con il tuo Mac puoi anche inviare file tramite Bluetooth ai dispositivi che utilizzano tale tecnologia, come uno smartphone o un altro computer.

Tuttavia, non è possibile traferire file verso dispositivi equipaggiati con iOS, come iPhone e iPad.

Se, quindi, hai provato a inviare un file tramite Bluetooth dal tuo Mac verso il tuo iPhone e hai visualizzato il messaggio Il dispositivo non dispone dei servizi necessari, non devi preoccuparti: i tuoi dispositivi sono perfettamente funzionanti, ma non è possibile traferire file con questa tecnologia. In tal caso, sarai contento di sapere che esistono altre soluzioni di questo genere come AirDrop o iCloud.

Per inviare un file da Mac a un altro dispositivo tramite Bluetooth

abbina i due dispositivi come ti ho spiegato nei paragrafi precedenti



  • clicca sull’icona del Bluetooth nella barra dei menu
  • seleziona il dispositivo di tuo interesse
  • e fai clic sulla voce Invia file a dispositivo.
  • Scegli, quindi, il file da inviare
  • e pigia sul pulsante Invia.

Devi sapere, però, che esiste anche un’altra procedura che permette sia di attivare il Bluetooth che di inviare un file a un altro dispositivo abilitato.

Per prima cosa richiama Spotlight cliccando sull’icona della lente d’ingrandimento presente in alto a destra nella barra dei menu o pigiando la combinazione di tasti cmd+spazio da tastiera.

  • digita Bluetooth nel campo Ricerca Spotlight
  • e schiaccia il pulsante Invio della tastiera:
  • si aprirà una nuova finestra per l’attivazione del Bluetooth.
  • Pigia sul pulsante Attiva Bluetooth (se è disattivato)
  • nella nuova finestra aperta
  • prima seleziona il file da inviare
  • e poi pigia sul pulsante Invia.
  • Nella schermata Seleziona dispositivo Bluetooth
  • seleziona il dispositivo di tuo interesse
  • clicca sul pulsante Invia per avviare il trasferimento.

Come cercare gruppi su Telegram per Mac



scritto da IlMagoDellaMela

In questo tutorial ti spiegherò come cercare gruppi su Telegram sul Mac, la famosa app di messaggistica per smartphone, che ora si può scaricare anche sul computer fisso o portatile.
In questa guida vediamo come cercare dei gruppi sull’app Telegram per Mac.

Cosa sono i GRUPPI TELEGRAM ?

Qualunque utente Telegram può creare un gruppo, per coinvolgere una serie di colleghi di lavoro, oppure di compagni di sport per organizzare partite a calcetto, ed organizzare eventi o semplicemente scambiare files.

Quindi di fatto gli utenti creano migliaia di gruppi su Telegram, esempi di gruppi sono:

  • gruppo calcetto del venerdì Roma Eur
  • gruppo colleghi di lavoro
  • gruppo compagni di classe
  • etc

Di solito un utente decide di creare un gruppo ed invitare degli amici per condividere file o organizzare eventi periodici



Diversi tipi di gruppi Telegram

Tuttavia sono stati creati anche gruppi pubblici a cui tutti possono iscriversi (JOIN) gratuitamente e ricevere i contenuti inviati da questi canali.
Ci sono gruppi di NOTIZIE, gruppi di BARZELLETTE, ovviamente anche tanti gruppi PER ADULTI, insomma ce n’è per tutti i gusti.

Come cercare i gruppi su Telegram

Dato che su Telegram non esiste una bella interfaccia di ricerca, come anche sugli altri social network per la verità, in cui poter cercare con dei filtri avanzati tra i profili degli utenti, ci sono vari modi per cercare i gruppi su Telegram.

  • Il primo modo è provare a scrivere una parola che ci interessa nel campo di ricerca in alto a sinistra
  • cercando risate, vengono trovati i seguenti gruppi:
  • per curiosare in un gruppo e vedere se è di tuo interesse, clicca sul nome del gruppo (su uno di quelli trovati)
  • apparirà una schermata con i messaggi scambiati nel gruppo
  • per entrare nel gruppo ed ISCRIVERSI al gruppo, clicca sul pulsante sotto chiamato JOIN



Tipi di gruppi Telegram che si possono creare

Prima di spiegarti nel dettaglio come cercare i gruppi su Telegram, devo chiarirti le differenze e elencarti le tipologie degli stessi.

Questo perché l’applicazione di Telegram non prevede soltanto una tipologia di gruppo, ma ben tre: il gruppo privato, il supergruppo privato e il supergruppo pubblico.



Le tipologie di gruppi si differenziano tra loro per le modalità di accesso e la possibilità di essere individuati dagli utenti. Nelle righe che seguono, ti parlerò, quindi, di quelle che sono le principali caratteristiche dei tre gruppi menzionati.

GRUPPO PRIVATO TELEGRAM

  • Gruppo privato: è una chat multiutente che può ospitare fino a 100.000 membri contemporaneamente. Trattandosi di un gruppo privato, non può essere individuato dagli utenti di Telegram. Per accedervi, bisogna essere aggiunti manualmente da un amministratore (che può condividere l’accesso al gruppo tramite un apposito link) o dai membri del gruppo, se le impostazioni lo consentono.

SUPERGRUPPO PRIVATO TELEGRAM

  • Supergruppo privato: questa chat multiutente, in grado di ospitare fino a 100.000 membri, si differenzia dal gruppo privato in quanto gli amministratori possono moderarlo fissando o eliminando messaggi e compiendo altre azioni. Anche in questo caso, trattandosi di un gruppo privato, questo non può essere individuato direttamente nell’app di Telegram, in quanto per accedervi bisogna farsi aggiungere da un amministratore o accettare l’invito ricevuto tramite link creato dallo stesso.

SUPERGRUPPO PUBBLICO TELEGRAM

  • Supergruppo pubblico: è una chat multiutente che presenta le stesse caratteristiche del supergruppo privato ma si differenzia per la possibilità di essere individuato dagli utenti di Telegram. Come ti spiegherò ne prossimi capitoli, i Supergruppi pubblici possono essere individuati utilizzando l’applicazione di Telegram e il relativo motore di ricerca interno, ma anche avvalendosi di siti Internet che svolgono il ruolo di motore di ricerca.

Cercare gruppi tramite l’app di Telegram

Adesso che hai compreso le differenze tra i gruppi Telegram e hai capito che è possibile cercare soltanto un supergruppo pubblico, passiamo alla parte più pratica di questo tutorial.



Nel corso delle prossime righe ti spiegherò come cercare un gruppo utilizzando l’applicazione di Telegram per Android e iOS.

Puoi effettuare la medesima procedura anche per individuare un gruppo tramite Telegram Web

o utilizzando il client per Windows e macOS.

Per cercare un gruppo pubblico tramite l’applicazione di Telegram

  • avvia l’app Telegram dall’icona sul dock del tuo Mac
  • una volta visualizzata la schermata iniziale dell’applicazione
  • cerca il nome del gruppo nella barra di ricerca in alto a sinistra
  • in pratica scrivi il nome del gruppo
  • il nome del gruppo inizia con il carattere @
  • appariranno poi una serie di gruppi trovati
  • una volta individuato il gruppo di tuo interesse
  • clicca sul gruppo trovato
  • per unirti al gruppo e ricevere i messaggi da parte del gruppo
  • premi sul tasto +Unisci (in inglese Join)
  • oppure premi sul tasto +Unisci al gruppo (in inglese Join group)

Cercare GRUPPI TELEGRAM tramite siti Web



In alternativa, un’altra soluzione alla quale puoi rivolgerti per cercare un gruppo su Telegram è relativa all’utilizzo di un sito Web che funge da motore di ricerca per gruppi e canali presenti all’interno della celebre piattaforma di messaggistica istantanea.

Al tal proposito, ti suggerisco l’impiego di Telegram Italia, sito Web che si occupa di aggregare i bot, i gruppi e i canali Telegram, permettendo facilmente di entrare in questi ultimi, tramite l’apposito tasto.

Detto ciò, per cercare un gruppo su Telegram utilizzando Telegram Italia, come prima cosa

  • collegati al sito utilizzando un browser per navigare su Internet
  • nella schermata principale che visualizzi
  • clicca sulla voce di menu Gruppi che trovi nella barra in alto.

In questo modo, potrai visualizzare la sezione dedicata ai gruppi e utilizzare il motore di ricerca in alto per cercare un gruppo.

Puoi anche avvalerti dei pulsanti I più votati e I più recenti, per ordinare al meglio la ricerca di un gruppo.



Inoltre, sfiorando la dicitura Gruppi situata in alto, potrai visualizzare un menu a tendina e tramite questo, individuare più facilmente una categoria di gruppi, cliccando per esempio su una voce come Musica o Tecnologia.

Se hai individuato un gruppo che ti interessa, puoi entrare nello stesso cliccando sul pulsante Aggiungi a Telegram, che vedi in corrispondenza del nominativo.

Cercare gruppi Telegram sul sito Top Telegram Chats

In alternativa a Telegram Italia, puoi collegarti al sito Internet Top Telegram Chatsche mostra l’elenco dei gruppi Telegram più popolari.



Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina iniziale; poi, se vuoi che ti vengano mostrati soltanto i gruppi in lingua italiana

clicca sulla voce Italiano che vedi nel menu di sinistra.

In aggiunta, puoi filtrare la ricerca cliccando sulla voce TOP 100 oppure su quella denominata Trending, in modo da mostrare, rispettivamente, l’elenco dei 100 gruppi più popolari o di quelli attualmente in tendenza.

Tramite questo sito Internet, una volta individuato il gruppo di tuo interesse, puoi unirti allo stesso; per farlo

premi sul simbolo di Telegram che vedi in corrispondenza del gruppo individuato.



Come registrare un video o un audio su Telegram per Mac



scritto da IlMagoDellaMela

In questo tutorial ti spiegherò come inviare un messaggio su Telegram per Mac, registrando un VIDEO LIVE DALLA TELECAMERA del computer oppure un AUDIO sempre registrato dalla telecamera del computer.

Come scaricare Telegram sul Mac

Se vuoi sapere tutti i facili passaggi per poter scaricare Telegram sul Mac puoi leggere il tutorial seguente.
Telegram si scarica dall’AppStore sul Mac e si installa in meno di 5 minuti.
Leggi i passaggi per scaricare Telegram sul Mac qui sotto:
Come scaricare Telegram per Mac

Come registrare un video o un messaggio vocale dal computer su Telegram

  • premi l’icona stilizzata della macchina fotografica (a destra) per poter registrare un video o un messaggio audio da inviare via messaggio
  • Telegram ti chiederà l’autorizzazione per poter usare la fotocamera del computer
  • premi OK per consentire
  • Telegram ti chiederà inoltre l’autorizzazione ad usare il microfono del tuo computer
  • premi OK per consentire
  • se tieni premuto con il mouse il tasto FOTOCAMERA puoi registrare un video live dalla tua videocamera



Come inserire EMOJI ed ANIMOJI nei messaggi Telegram su Mac

Per inserire le faccine emoji ed Animoji nei tuoi messaggi Telegram

  • clicca una volta sulla faccina vicino alla barra per scrivere messaggi
  • apparirà una lista di faccine da usare
  • scegli la faccina da inserire nel messaggio

Come scaricare Telegram sul Mac



In questo tutorial ti spiegherò come scaricare Telegram sul Mac, in modo da poter usare l’app Telegram di messaggistica sul tuo Mac fisso o portatile.
Telegram, la famosa app di messaggistica, sta prendendo piede, un pò in ritardo rispetto a WhatsApp, però io personalmente la preferisco per tanti motivi.

Da quando l’app WhatsApp è stata acquistata da Facebook, francamente non ho notato alcuna evoluzione nelle funzionalità.
Mentre l’app Telegram mi piace moltissimo perchè permette di gestire i file scambiati tra gli utenti in modo migliore.
Inoltre Telegram ha sviluppato un’app dedicata sia per Windows che per Mac, quindi puoi installarla sia tuo smartphone, sia contemporaneamente sul tuo computer Windows o Mac.

Anche Telegram ha una funzione CHAT SEGRETE, e la funzione Archivia Chat, in modo da rendere nascoste le Chat che vuoi nascondere da occhi indiscreti.

Per maggiori informazioni, guide e tutorials su Telegram puoi leggere i tutorials su https://www.social-facile.it/category/telegram

Tutorials e guide su come funziona Telegram e come usare Telegram

Come scaricare Telegram sul Mac da AppStore

Vediamo ora i passaggi pratici per scaricare l’app Telegram sul Mac e leggere ed inviare i messaggi su Telegram rapidamente come fai sul tuo smartphone.

Il vantaggio di usare Telegram sul Mac, è che puoi creare velocemente screenshots ed inviarli su Telegram a tuoi colleghi di lavoro in smart-working ad esempio.



Un altro vantaggio di Telegram rispetto a WhatsApp, è che puoi installare l’app Telegram sia sul tuo computer, sia sul tuo smartphone contemporaneamente.
WhatsApp invece funziona in modo inutilmente più complesso.

  • apri l’app Mac AppStore sul Mac
  • nella barra di ricerca scrivi Telegram
  • vedrai tra i risultati di ricerca l’app Telegram (come in figura qui sopra)
  • premi sul pulsante OTTIENI per scaricarla
  • poi premi sul pulsante verde INSTALLA (come in figura qui sopra)
  • l’app Telegram verrà installata sul tuo Mac
  • troverai l’app Telegram nella cartella Applicazioni del tuo Finder

Come usare Telegram sul Mac

Appena installi l’app Telegram, l’app si apre e ti mostra la seguente schermata:

  • inserisci il tuo numero di telefono comprensivo di prefisso e numero di telefono
  • (esempi di prefissi sono: 348, 340, 335, 333, etc)
  • poi premi il tasto NEXT
  • la schermata principale di Telegram sul Mac appare come in figura seguente
  • sulla sinistra trovi la lista delle tue conversazioni (chat)
  • se clicchi su una conversazione,
  • sulla destra vedrai i messaggi scambiati

Come inviare un messaggio da Telegram sul Mac

Vediamo ora come inviare un messaggio ad un tuo contatto su Telegram per Mac.



  • in basso, sulla destra, trovi una riga bianca con la scritta Write a message…
  • clicca su questa barra bianca e poi scrivi il messaggio con la tastiera
  • per allegare delle foto o file dal computer clicca sull’icona Attach a sinistra della barra
  • per inserire le faccine emoji, Animoji clicca sulla faccina a destra della barra
  • per inserire un messaggio vocale (che registrerai mediante il microfono del tuo computer) clicca sul microfono a destra della barra

Come allegare foto video o file in un messaggio Telegram su Mac

Puoi allegare un VIDEO presente sul tuo computer, una FOTO presente sul tuo computer, oppure dei FILES di vario tipo, oppure un video registrato direttamente dalla videocamera, oppure puoi condividere la tua posizione.

  • per allegare un file o una foto o un video, premi sull’icona ATTACH (graffetta)
  • apparirà un menu per scegliere cosa allegare
  • scegli tra le opzioni presenti
  • Photo o video
  • Registrazione live dalla videocamera
  • File
  • Location per condividere la propria posizione sulla mappa

Come registrare un video o un messaggio vocale dal computer su Telegram

  • premi l’icona stilizzata della macchina fotografica (a destra) per poter registrare un video o un messaggio audio da inviare via messaggio
  • Telegram ti chiederà l’autorizzazione per poter usare la fotocamera del computer
  • premi OK per consentire
  • Telegram ti chiederà inoltre l’autorizzazione ad usare il microfono del tuo computer
  • premi OK per consentire
  • se tieni premuto con il mouse il tasto FOTOCAMERA puoi registrare un video live dalla tua videocamera

Come inserire EMOJI ed ANIMOJI nei messaggi Telegram su Mac

Per inserire le faccine emoji ed Animoji nei tuoi messaggi Telegram



  • clicca una volta sulla faccina vicino alla barra per scrivere messaggi
  • apparirà una lista di faccine da usare
  • scegli la faccina da inserire nel messaggio

Come mettere l’icona di un sito sul desktop su iPhone



scritto da IlMagoDellaMela

Come mettere l’icona di un sito sul desktop su iPhone

Per creare un collegamento a un sito Web sulla schermata Home di iPhone e iPad

  • apri il browser Safari
  • quindi visita la pagina di tuo interesse
  • ad esempio www.melafacile.it
  • tocca il pulsante della condivisione (il quadrato con freccia verso l’alto)
  • apparirà un pannello con vari pulsanti
  • premi sul tasto Aggiungi a Home 
  • indica il NOME DEL SITO che vuoi assegnare all’icona del sito
  • (ad esempio: MelaFacile.it)
  • premi sulla voce Aggiungi

Come mettere le icone sul desktop sul Mac

Se sei giunto fin qui, vuol dire che hai appreso alla perfezione tutte le tecniche per mettere sul desktop l’icona di un sito Web ma che, a questo punto, vorresti imparare a creare collegamenti del genere anche per file, programmi e applicazioni.

Allora ti consiglio un’attenta lettura della mia guida su come mettere le icone sul desktop, in cui ho trattato nel dettaglio il tema in 



Come aggiornare Skype sul Mac



In questo tutorial ti spiegherò come aggiornare Skype sul Mac, in modo da installare una versione più recente della tua app Skype, se l’hai installata molto tempo fa.

Perchè aggiornare le applicazioni sul Mac

In generale, è consigliabile aggiornare le applicazioni installare sul proprio Mac per avere una versione più aggiornata e recente delle singole applicazioni.
Le versioni più recenti delle app presentano meno errori rispetto alle precedenti, perchè sono stati risolti dagli sviluppatori software dopo le segnalazioni di tester e utenti.

Attenzione ad aggiornare le applicazioni sul Mac

Prima di scaricare un aggiornamento per un’app per computer, solitamente è consigliabile consultare un amico o collega che l’abbia già fatto (ad esempio per programmi professionali essenziali come Xcode, oppure come la suite Adobe, Microsoft Office e simili).
Questo perchè a volte succede che le versioni più recenti delle applicazioni non funzionino perfettamente sul proprio sistema operativo, perchè troppo vecchio.

Se hai un computer moderno acquistato negli ultimi 5 anni, ti consiglio sempre di aggiornare le app sul tuo Mac.
Se il tuo computer è più vecchio di 5 anni, fai attenzione prima di aggiornare le app sul tuo Mac.

Come aggiornare Skype sul Mac

Se hai installato Skype da molto tempo sul tuo Mac, puoi verificare la presenza di aggiornamenti per l’applicazione in modo molto semplice.
Segui la procedura qui sotto per verificare la presenza di aggiornamenti per l’app Skype per Mac.



  • apri Skype sul tuo Mac
  • clicca sul menu Skype (in alto a sinistra) (come in figura seguente)
  • scegli la voce Controlla aggiornamenti
  • aspetta qualche istante per fare in modo che il programma effettui il controllo della disponibilità di nuovi aggiornamenti
  • se vengono trovati nuovi aggiornamenti disponibili da scaricare ed installare
  • premi sul pulsante Installa quando Esci per effettuare lo scaricamento dell’aggiornamento di Skype
  • attendi che il download della versione più aggiornata del programma venga avviato

Esci da Skype

  • vai sul menu Skype in alto a sinistra
  • clicca sulla voce Esci da Skype per uscire dal programma Skype e per fare in modo che l’aggiornamento venga installato sul tuo Mac

Al successivo riavvio di Skype il programma risulterà aggiornato all’ultima versione scaricata.

A conferma della cosa vedrai apparire la scritta Abbiamo aggiornato Skype e reso disponibile la versione più recente, inclusi i miglioramenti delle prestazioni e le correzioni dei problemi nella parte destra della finestra del programma.



Aggiornare Skype in modo automatico

Per il futuro, se preferisci evitare di dover controllare da te la disponibilità di nuovi aggiornamenti per Skype puoi anche abilitare l’apposita funzionalità del programma che permette di automatizzare l’esecuzione di tale procedura.

Per aggiornare Skype in maniera automatica

  • clicca sul menu Skype in alto a sinistra sullo schermo
  • clicca su Preferenze…
  • premi sulla scheda Generale della nuova finestra visualizzata
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Mantieni Skype sempre aggiornato collocata in basso
  • Successivamente chiudi la finestra per confermare l’applicazione delle modifiche apportate.

Problemi nell’aggiornamento di Skype

Se non riesci a scaricare un aggiornamento per il programma Skype attraverso il menu Skype alla voce controlla aggiornamenti, puoi sempre andare sul sito ufficiale di Skype e scaricare manualmente una versione dell’app per Mac più recente.

Il sito internet ufficiale per scaricare l’app Skype per Mac è il seguente



https://www.skype.com/it/

  • premi sul pulsante verde Scarica Skype che visualizzi al centro dello schermo
  • clicca Scarica Skype per Mac
  • attendi che la procedura di download del software venga avviata e portata a termine
  • clicca sul file del tipo Skype_x.xx.xxx.dgm che risulta disponibile nella cartella Download del tuo Mac
  • trascina l’icona di Skype annessa alla finestra che è andata ad aprirsi sulla scrivania nella cartella Applications

  • premi sul bottone Sostituisci
  • avvia Skype così come fai di solito

Come scaricare Skype sul Mac dal sito ufficiale

Per maggiori informazioni puoi leggere il tutorial dettagliato su come scaricare Skype sul Mac da zero:
Come scaricare Skype sul Mac
Come scaricare Skype su iPhone