affiancare due foto iphone



affiancare due foto iphone

Vorresti creare un collage affiancando due foto che hai realizzato con il tuo iPhone ma il solo pensiero di esportare le immagini sul PC e “smanettare” con programmi di fotoritocco complessi, come ad esempio Photoshop, ti scoraggia?
Beh, ma chi ti ha detto che devi usare il computer?

Esistono delle applicazioni che permettono di creare bellissimi collage di foto direttamente su iPhone:
basta avviarle, selezionare le immagini da affiancare e scegliere il modello di “collage” che più si preferisce.
Si fa tutto in maniera semplicissima e in pochissimi secondi.
Il risultato, poi, si può salvare direttamente sul telefono o condividere online sui social.
Non ci credi?
Allora adesso te ne consiglio alcune fra quelle che mi sono piaciute di più e ti spiego come funzionano.

Coraggio! Si può sapere che ci fai ancora lì impalato?
Prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri come affiancare due foto con iPhone grazie alle indicazioni che trovi qui sotto.
I passaggi da compiere valgono per tutti i modelli di iPhone e per tutte le versioni più recenti di iOS o iPadOS, se utilizzi un iPad.
A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!



Indice

  • Google Foto
  • Canva
  • Layout from Instagram
  • Picsew
  • Photo Collage Free
  • Pic Collage

Google Foto

IMMAGINE QUI 1

Un’ottima app che puoi utilizzare per gestire le foto della galleria del tuo iPhone e creare dei collage con esse è Google Foto.
Non ne hai mai sentito parlare?
Si tratta di un servizio che consente di gestire le foto allo stesso modo dell’app Foto di iOS/iPadOS, aggiungendo la possibilità di creare dei backup di queste in cloud in modo completamente gratuito (a patto di accettare un limite di risoluzione pari a 16MP per le foto e 1080p per i video).



Per avere un backup senza limiti di risoluzione, devi erodere lo spazio di archiviazione sul cloud di Google e quindi inevitabilmente sottoscrivere uno dei suoi piani a pagamento, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come funziona Google Foto.

Per quanto riguarda la possibilità di fare collage con Google Foto, dopo aver scaricato l’app dall’App Store, avviala ed esegui l’accesso con il tuo account Google.
A questo punto, nell’elenco delle foto presenti in galleria, che trovi nella schermata principale di Google Foto, mantieni la pressione del dito sulla miniatura della prima che vuoi usare nel collage.



Adesso, seleziona tutte le altre foto che vuoi aggiungere al tuo progetto e premi sull’icona (+) in alto.
Nel menu che ti viene mostrato, scegli l’opzione Collage, così da generare automaticamente un collage delle foto che hai scelto.

Non hai tante opzioni di personalizzazione, ma usando l’icona di regolazione, in basso, puoi ruotare l’immagine o aggiungere dei filtri di colorazione al collage.
Non hai bisogno di fare altro:
la tua creazione è stata salvata automaticamente nella galleria dell’iPhone e potrai visualizzarla nell’elenco delle foto, tornando nella schermata principale.

Canva

IMMAGINE QUI 2



Se cerchi un’app con maggiori funzionalità per creare i tuoi collage, magari con la possibilità di inserire elementi decorativi, ti consiglio di utilizzare Canva.
È gratis ma con un piano in abbonamento dal costo di 11,99 euro/mese o 107,99 euro/anno, per accedere ai tantissimi modelli per creare i tuoi progetti.

Dopo aver scaricato l’app dall’App Store, avvia Canva dalla sua icona in home screen e, nella schermata principale, esegui l’accesso con il tuo account Google o Facebook.
Puoi anche decidere di registrare un account semplicemente usando il tuo indirizzo e-mail.

A questo punto, nella schermata principale dell’app, premi sulla voce Collage di foto e scegli uno dei tanti progetti disponibili gratuitamente (o tra quelli Premium, se hai l’abbonamento attivo).



Scegliendo un progetto, verrai indirizzato alla sua sezione di modifica, tramite la quale potrai scegliere i diversi riquadri e sostituire le immagini di default con quelle che puoi importare dalla galleria dell’iPhone (ti vengono mostrate nell’area in basso).
Se vuoi aggiungere ulteriori elementi al collage, come immagini, testi o decorazioni, premi sull’icona (+) collocata in basso.

Quando ritieni di aver completato il tuo progetto, premi sull’icona di condivisione collocata in alto a destra e, nel riquadro che ti viene mostrato, scegli se salvare l’immagine sul dispositivo (Salva come immagine) oppure se condividere il collage su altri servizi esterni che trovi in elenco.

Layout from Instagram

IMMAGINE QUI 3



Intendi creare dei collage di foto per postarli magari su Instagram?
Allora ti invito a provare Layout from Instagram, un’app pubblicata ufficialmente da Instagram che permette di creare dei bellissimi collage e di condividerli anche sul proprio account del famoso social network.
Puoi scaricarla gratuitamente dall’App Store.

Il funzionamento della app è molto intuitivo:
dopo averla avviata e aver sfogliato la sua breve presentazione iniziale, non devi far altro che premere sul tasto Inizia e acconsentire l’accesso alla memoria del dispositivo.



Successivamente, nella schermata che ti viene mostrata, fai tap sulle miniature delle foto che vuoi importare nel collage, tramite l’area al centro.
Se non dovessi trovarle, utilizza le schede in basso per filtrare gli album fotografici presenti sull’iPhone.

Nell’area in alto, scegli un layout (cioè una disposizione) tra quelli che ti vengono presentati, facendo tap su di esso.
Così facendo, accederai alla sezione di modifica, per personalizzare il collage.

Tramite i pulsanti che si trovano in basso, puoi decidere di sostituire un’immagine del collage (Sostituisci), attivare la modalità specchio (Effetto specchio) oppure capovolgere le immagini selezionate (Capovolgi).
Puoi anche attivare un contorno per distanziare le immagini le une dalle altre (Contorni).



Se vuoi cambiare la disposizione delle immagini, mantieni la pressione del dito su una di esse e poi trascinala nel nuovo riquadro.
Se vuoi invece evidenziare un particolare differente dell’immagine presente nel riquadro del collage, tramite la pressione delle dita puoi spostarle o eseguire un’ingrandimento o rimpicciolimento.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai tap sul pulsante Salva collocato in alto a destra e scegli se condividere il tuo collage su Instagram, Facebook o se esportarlo in altre app, premendo sul pulsante Altro.



Ti avviso che la funzionalità di collage dell’app Layout from Instagram è disponibile anche nelle Storie di Instagram, tramite l’apposito filtro.
Te ne ho parlato nel dettaglio nella mia guida su come fare collage su Instagram.

Picsew

IMMAGINE QUI 4

Se vuoi creare dei collage verticali o orizzontali con le tue foto, magari per realizzare dei banner o per unire gli screenshot di qualche app, ti consiglio di utilizzare l’app Picsew:
una delle migliori nel suo genere.



Come per tutte le app di cui ti ho parlato fino a questo momento, puoi scaricarla gratuitamente dall’App Store ma è disponibile una versione Premium, con un costo a partire da 1,09 euro, che consente di ottenere maggiori funzionalità, come l’esportazione ad alta qualità, la possibilità di unire gli screenshot in modo intelligente o l’accesso ai modelli o alle annotazioni.

Dopo aver scaricato l’app in questione e averla avviata sul tuo iPhone, nella sua schermata principale, fai tap sulle miniature delle foto che vuoi importare.
Fatto ciò, scegli il modello da applicare al collage, a scelta tra verticale (Vertical) oppure orizzontale (Horizontal), selezionando le apposite voci in basso.

Adesso, utilizza le icone con la matita a fianco dei riquadri dove sono ospitate le foto, nel caso in cui tu voglia eseguire dei ritagli.
Purtroppo, se utilizzi la versione gratuita, non ti sarà possibile accedere a tutti gli strumenti aggiuntivi per decorare l’immagine, che trovi nella scheda in alto Tools.



Dopo che hai finito il collage, fai tap sull’icona di condivisione in alto a destra e scegli se salvarlo sul dispositivo (Export to Photos oppure Export to Files) o se vuoi condividerlo su altre app installate sul tuo iPhone (Share to).

Photo Collage Free

IMMAGINE QUI 5

Se stai cercando una soluzione per affiancare foto con iPhone, ti consiglio di provare anche Photo Collage Free.
Come intuibile dal suo nome, si tratta di un’app gratuita che consente di creare facilmente collage di foto utilizzando il telefono di casa Apple.



Include tantissimi modelli predefiniti e permette di arricchire le immagini selezionate con vari effetti grafici.
Il suo unico difetto è che contiene dei banner pubblicitari che a volte rallentano il lavoro, ma nulla di particolarmente grave.

Puoi installare Photo Collage Free direttamente dall’App Store.
Dopo aver eseguito quest’operazione, avvia l’app in questione e seleziona il formato del collage da creare, utilizzando i pulsanti con i rapporti di forma collocati in basso (es.
4:31:1, ecc.) e gli schemi presenti al centro dello schermo.



A questo punto, premi sui pulsanti + collocati al centro dello schermo e poi sulla miniatura della foto che vuoi importare in quel riquadro del collage.
Se ti viene richiesto il consenso ad accedere alla galleria multimediale del dispositivo, acconsenti.

Adesso, premi sul tasto >, in basso, e utilizza i pulsanti che compaiono nell’area sottostante per apportare le modifiche.
Selezionando una foto del riquadro, potrai ruotarla, rifletterla orizzontalmente e applicare degli effetti speciali.
Deselezionando le foto, puoi invece usare i pulsanti che visualizzi per modificare il contorno o, addirittura, cambiare il layout precedentemente selezionato.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, premi sull’icona della freccia collocata in alto a destra e scegli se salvare il collage in formato standard (Normal) o ad alta risoluzione (High) e se salvarlo sul dispositivo oppure condividerlo su altre app.



Pic Collage

IMMAGINE QUI 6

Un’altra ottima app che consente di creare collage di foto su iPhone è Pic Collage che, così come per l’app di cui ti ho parlato nel capitolo precedente, ha qualche banner pubblicitario di troppo ma risulta comunque molto comoda da utilizzare.

Il suo principale difetto – se così lo vogliamo considerare – è che aggiunge un piccolo watermark ai collage creati e non permette di utilizzare alcuni effetti se non si acquista la versione completa della app a 4,99 euro/mese o 36,99 euro/anno.



Tutto chiaro fin qui?
Bene, allora passiamo all’azione.
Per affiancare due o più foto con Pic Collage, dopo averla scaricata dall’App Store, avviala, consentile di accedere al rullino di iOS e premi sul pulsante Griglie.
Dopodiché seleziona il layout che vuoi usare e premi su uno dei riquadri del collage.
Adesso, premi sul tasto Foto e importa la foto dalla galleria.
Ripeti questa procedura per tutti gli altri riquadri del collage.

Bene, adesso non ti resta che utilizzare le funzionalità presenti nell’area in basso per applicare adesivi, impostare lo sfondo, aggiungere testi e qualsiasi elemento decorativo tu voglia inserire nel collage.
Se vuoi apportare una modifica alla foto di un riquadro, invece, ti basta fare tap su di essa e usare i tasti che ti vengono mostrati.



Quando hai fatto, premi sul tasto Done, in alto, e scegli se salvare il collage appena creato nella galleria multimediale dell’iPhone (Salva nell’album) oppure condividerla esternamente attraverso uno dei servizi indicati in basso.